2018

Quando una parte della mia vita è diventata un libro e una vocina mi ha chiamata per la prima volta mamma. Quando ho dormito meno che mai e quando qualcuno mi ha detto che avrei dovuto fare la psicologa. Quando ho ripreso a leggere e quando è finita la mia privacy in bagno. Quando una delusione mi ha aperto gli occhi e quando ho imparato a non farmi aspettative. Quando un sorriso a sei denti mi ha asciugato le lacrime e quando qualcuno mi ha detto che quello che aveva appena letto le aveva riacceso la speranza. Quando ho capito che i programmi che saltano spesso ti salvano e quando ho schiacciato piú
chili di cacche con il passeggino in assoluto. Quando ho capito che non tutto è dato e quando l’ansia per i primi malanni e i tanti bernoccoli mi hanno rosicato l’anima. Quando ha preso forma un nuovo progetto e quando le mattine sono iniziate con i capelli impiastricciati di caccoline. Quando ho scoperto in me la pazienza e quando ho visto di cosa sono capace quando la perdo.
Al 2019 non chiedo nulla. So che con sè porterá belle cose ma anche miserie. Senza, significherebbe non vivere. Mi auguro quindi che porti tanta vita e, con questa, il coraggio di viverla.
Buon anno a tutti!
Alessandra

(Visited 13 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *