“Per capire una cittá bisogna conoscerne l’anima”

É proprio dritti al cuore di Londra che si arriva leggendo questo libro, pagina dopo pagina. Un libro che – come ci tiene a sottolineare la stessa autrice – non é una guida turistica, né un saggio, né una biografia, ma semplicemente” una grande dichiarazione d’amore ad una grande città e ai suoi abitanti”. E questo amore Simonetta Agnello Hornby lo dimostra largamente in piú di quaranta brevi capitoli, dalla sua partenza nel 1969 fino a oggi, raccontando candidamente dei suoi primi passi da straniera, passando poi alla realizzazione del suo sogno – diventare un solicitor della City – dei rapporti con i vicini (sempre troppo silenziosi), delle passeggiate alla scoperta della bellezza inglese, tenendo sempre il lettore per mano. La sensazione che si ha é proprio quella di viaggiare insieme ad un’amica, di quelle che vivono all’estero da anni e che per questo non ti mostra solo quello che della città conosce il mondo intero, ma anche quello che esiste in silenzio: l’anima delle cose e delle persone.
Molto belli i capitoli dedicati alla cucina: una sorpresa per me sentir dire ad una siciliana doc come Simonetta che la cucina inglese puó anche essere deliziosa.
Un libro che consiglio a chi ama Londra, a chi già la conosce o a chi si prepara per incontrare una delle città europee (ancora per poco?) piú variegata nel suo essere in assoluto.
“Oggi che la Gran Bretagna non é più la super potenza di un tempo si nota più insicurezza e un atteggiamento ostile verso l’immigrato e il diverso. Un atteggiamento che detesto ma che non mi fa paura: finirà, perché la popolazione è sempre più mista. Si calcola che nel 2030 la metà dei cittadini dell’intero Regno Unito sarà di sangue misto, come i miei figli. Questa sarà la grande forza della Gran Bretagna, una forza che nasce da Londra”

Simonetta Agnello Hornby, ‘La mia Londra’, Giunti Editore, 2014

(Visited 45 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *