Come le chiocciole

La natura ha le risposte per tutto. Nulla è lasciato al caso, nulla è fuori dal suo controllo, tutto viene da lei e a lei ritorna. In essa ritroviamo noi stessi e nel continuo ascolto delle sue vibrazioni accogliamo segnali di rinascita.

Consideriamo le chiocciole, esempio che riporto con la certezza della mia diretta verifica avendo io stessa osservato con i miei occhi questo bellissimo fenomeno. Quando a questi animaletti viscidi si rompe una parte del guscio, a seguito di una caduta o dopo un attacco fallito di un predatore, ecco che la chiocciola ferita cerca un luogo umido dove sotterrarsi per un lungo tempo. Lì, sotto le viscere della terra, da sola, ricostruisce la parte mancante della sua casetta creando una serie di spirali perfette e solo quando la ferita è completamente guarita torna su alla sua vita di prima.

È sempre la stessa, ma adesso ha un guscio nuovo.

Come faccia non lo so e probabilmente non lo sa neanche lei, semplicemente segue l’istinto, si abbandona totalmente alla natura e alle sue potenti forze e ritrova così le sostanze necessarie alla sua guarigione.

Se anche l’essere umano ad ogni no, ad ogni delusione, ad ogni perdita, ad ogni sconfitta, ad ogni progetto fallito, ad ogni separazione reagisse cercando un posto dentro il quale ‘sprofondare’, da solo, nel totale silenzio e senza limiti di tempo o forzature esterne, probabilmente riuscirebbe anche lui a trovare quelle forze utili a ricucire la ferita, per poi ritornare a galla alla vita di sempre.

C’è chi crede nell’esistenza di forze vitali, di energie primordiali che ci proteggono e che sono insite in noi stessi.

Io l’unica forza in cui credo è quella della fede.

Se solo provassimo a cercare nel silenzio e nella preghiera le risposte alla nostra sofferenza, qualunque essa sia, e se solo riuscissimo a fidarci della potenza della nostra fede, forse saremmo anche noi in grado di guarire con fatica la nostra ferita e risalire su uguali a prima, ad ogni caduta.

Ed ogni volta con un guscio sempre più forte.

(Visited 26 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *